BLOG

GENESI TECH PRESS

Barra led Multispettrale per telecamere SWIR

Barra led Multispettrale per telecamere SWIR


Da molti anni si utilizzano illuminatori multispettrali per sistemi di visione, la configurazione tipica più usata è una luce alogena (molto simile allo spettro solare) in combinazione con filtri passa banda sulla telecamera per lasciare solo la/le lunghezze d’onda desiderate.
Le applicazioni tipiche sono:

- optical sorting in ambito machine vision;
- riciclo dei rifiuti;
- analisi chimica della composizione dei materiali;
- sicurezza ed ispezione alimentare;
- medicale e sanità;
- produzione farmaceutica;
- semiconduttori e fotovoltaico;
- mineralogia ed estrazione.

Stacks Image 3400


La tecnica consiste nell’illuminare l’oggetto da ispezionare solo con la lunghezza d’onda selezionata per evidenziare ed individuare il target cercato, per esempio la presenza di acqua all’interno di un solido o per selezionare i tipi di plastica in base alla risposta ottica di una determinata lunghezza d’onda.
Gli svantaggi tipici di queste applicazioni sono:
bassa durata della fonte luminosa (+/-1000 ore);
surriscaldamento ed instabilità della fonte luminosa;
lentezza nel sostituire i filtri ottici sulla telecamera con meccanismo rotativo;
numero limitato di filtri ottici;
potenza luminosa non ottimizzabile su molte lunghezze d’onda;
difficoltà di utilizzo di questa soluzione in ambienti con acqua, polvere e vibrazioni.

Nuove frontiere per applicazioni SWIR nel Machine Vision

Recentemente sono arrivati sul mercato
nuovi sensori e telecamere SWIR con costi più accessibili e prestazioni più elevate passando dai 25000 agli 8/10000 €, inoltre sono disponibili nuove generazioni di LED con potenze emesse sempre più alte tanto da essere comparabili con le emissioni delle lampade alogene. Gli evidenti vantaggi di queste nuove tecnologie sono:

  • utilizzare sistemi di visione SWIR per applicazioni dove il costo deve essere contenuto;
  • applicare la visione SWIR dove prima non era possibile per limiti tecnici (temperatura, polvere e vibrazioni);
  • accensione LED della sola lunghezza d’onda necessaria, assenza di filtri sulla telecamera;
  • possibilità di lavorare con vari impulsi ad alta velocità cambiando lunghezza d’onda per ogni acquisizione;
  • temperatura dell’illuminatore sotto i 60 C°;
  • forma e lunghezze dell’illuminatore a LED ottimizzate per ogni applicazione per telecamera lineare o matriciale;
  • durata e stabilità della luce emessa oltre le 10.000 ore per uso continuo e molto di più per uso impulsivo.

Stacks Image 3393


GENESI presenta due NUOVI prodotti per queste applicazioni SWIR


1. Barra led multispettrale GEVXD, 12 lunghezze d’onda (link alle specifiche tecniche web).

Utilizzo: per laboratori o dimostrazioni dove è necessario cercare la giusta lunghezza d’onda tra le 12 presenti accendendone una o più alla volta.

Stacks Image 3187

2. Barra power led SWIR GEVXD, da 1 a 4 lunghezze d’onda (link alle specifiche tecniche web).
Utilizzo: per applicazioni machine vision con telecamere lineari o matriciali dove sono necessarie da 1 a 4 lunghezze d’onda diverse con trigger indipendenti da UV365 nm a SWIR 1650 nm.

Stacks Image 3415

Campi di applicazione



> Utile in tutti i macchinari prototipo dove è necessario capire, utilizzando un singolo illuminatore, qual è l’illuminazione più adatta per un determinato oggetto;

> Utile in tutti i macchinari per le produzioni che effettuano l’analisi di diversi prodotti su una singola linea, visto che con un singolo illuminatore è possibile avere fino a 12 lunghezze d’onda;

> Utile nei laboratori di analisi dove è necessario evidenziare campioni di materiale utilizzando delle specifiche lunghezze d’onda.


Descrizione


Utile per sistemi di visione con telecamere lineari (usando lenti da 5° in policarbonato);
Utile per sistemi di visione con telecamere matriciali (usando lenti da 5° in policarbonato o senza di esse, per avere un fascio luminoso di 40°);
Accensione di una singola lunghezza d’onda da 0 a 100% o accensione di tutte le 12 lunghezze d’onda simultaneamente;
Modello base GEVXD28, dimensioni: 280x60x35 mm;
Modello modulare fino a 8 schede sulla stessa barra (fino a 213,5 cm).

RIFERIMENTI:

Back
Stacks Image 2320

GENESI ELETTRONICA SRL - VIA BACHELET, 3/A - 41057 SPILAMBERTO (MO) - ITALY - P.IVA IT02100940366 - TEL. +39 059 785566

Stacks Image 1816